Autorevolezza

Autorevolezza e affidabilità non si creano dal nulla. L’esperienza e l’attività della casa editrice sono state riconosciute anche dai principali organi istituzionali, non solo con la sigla di protocolli di intesa e convenzioni, ma anche con presentazioni, premi e riconoscimenti.

 

Le Grandi Opere al Quirinale

La casa editrice, infatti, ha avuto negli anni l’onore di presentare i propri prodotti editoriali alle cariche più alte dello Stato. Il presidente Oscar Luigi Scalfaro nel 1999 ha accolto con entusiasmo i volumi de La Storia generale della letteratura italiana, un’opera in 12 volumi che partendo dal Medioevo analizza e approfondisce secolo dopo secolo, le vicende letterarie italiane: autori, opere, generi, correnti, le accademie e le avanguardie, corredata da un ricco e originale repertorio iconografico.

scalfaro

Nel 2004 in occasione del 75esimo anniversario della sua fondazione, la casa editrice presenta al presidente Carlo Azeglio Ciampi la Nuova Enciclopedia Motta la grande opera completa e rigorosa composta da tredici volumi. La struttura delle voci è organizzata secondo le più moderne modalità di comunicazione testuale per ottimizzare la lettura e la consultazione ed è completata da grafici, formule e tabelle statistiche e scientifiche e da un repertorio iconografico ricchissimo sia per la quantità delle immagini, sia per la qualità di stampa per la quale la casa editrice è famosa in tutto il mondo.

ciampi e le opere di Federico Motta Editore

Anche il presidente Giorgio Napolitano ha ospitato la presentazione dell’ultima grande opera inedita pubblicata nel 2007 da Federico Motta Editore: Historia, La grande storia della civiltà europea, diretta e coordinata dal prof. Umberto Eco. Il Presidente ha accolto i rappresentati della casa editrice e il Prof. Eco con grande piacere e ha espresso un sincero apprezzamento dell’opera, unica nel suo genere nel panorama editoriale italiano ed europeo.

Napolitano sfoglia Historia edita da Federico Motta Editore

Premi e riconoscimenti

Negli anni l’attività di Federico Motta Editore ha ricevuto premi e riconoscimenti da diversi enti e istituzioni.

Nel 2002, il progetto Internet Motta club vince il Premio Cenacolo – Editoria e Innovazione  promosso da Assolombarda, Il Sole 24 ORE, Mediaset, Mondadori, Radio e Ret, e si propone di sostenere l’innovazione nei settori editoria e comunicazione. Il premio, suddiviso in tre sezioni – Editoria, Giovani e Comunicazione – viene assegnato, nel 2002, al progetto Internet Motta Club per la migliore campagna di comunicazione.

Il 10 aprile 2004, viene insignita del Premio Speciale per la Culturadella Presidenza del Consiglio dei Ministri per l’impegno profuso in questi anni, a diversificare  e contribuire alla crescita di un settore strategico per l’arricchimento sociale e culturale del Paese come quello dell’editoria.

Nel 2007 La Bussola della conoscenza attraverso il gioco multimedialeIl Viaggio di Darwin riceve il premio Pirelli InterNETional Awardscome miglior prodotto multimediale italiano. Questa la motivazione che ha portato la giuria internazionale a votare per il prodotto di Federico Motta Editore:
“Per l’utilizzo di un approccio informale e ludico alla comunicazione multimediale della scienza, non disgiunto dalla correttezza e l’accessibilità dei contenuti scientifici”.